Compiti Assistente Veterinario

Compiti assistente veterinario: cosa fa, mansioni e responsabilità

Scopriamo insieme cosa fa l’assistente veterinario, le sue mansioni, le sue responsabilità ed i suoi compiti giornalieri

Introduzione

L’assistente veterinario si occupa della gestione dei clienti  di una clinica veterinaria, della disinfezione e cura degli ambienti chirurgici e di lavoro, della sterilizzazione degli strumenti chirurgici, delle terapie, dell’anestesia e della cura dei pazienti prima e dopo le operazioni. Affianca e supporta ogni giorno il lavoro del medico veterinario.

Vediamo ora nel dettaglio quali sono i compiti e le responsabilità di un assistente tecnico veterinario.

L’importanza dell’assistente veterinario

I compiti di un assistente veterinario possono essere paragonati a quelli svolti in Medicina umana dagli infermieri professionisti.
Per la professione veterinaria, la presenza di questo tipo di personale ausiliario qualificato, quale componente a piena validità dell’equipe di ambulatorio, costituisce un passo avanti assolutamente significativo.
Le funzioni svolte dall’assistente veterinario variano secondo le molteplici modalità in cui può essere suddivisa la comune prassi veterinaria.

Di seguito vengono descritti, nello specifico, i compiti di un assistente veterinario di clinica, ospedale o ambulatorio veterinario per piccoli animali.

Gli Incarichi dell’assistente veterinario

Di seguito sono elencate la maggior parte delle responsabilità di un assistente veterinario sul posto di lavoro in una clinica veterinaria che tratta principalmente piccoli animali.

  • Osservare le condizioni e il comportamento degli animali;
  • Eseguire l’esame obiettivo; con esame obiettivo  si intende l’insieme di manovre diagnostiche di una visita generale per verificare la presenza o assenza, nel paziente, dei segni (o sintomi obiettivi) indicativi di una deviazione dalla condizione di normalità fisiologica;
  • Descrivere e fare un rapporto sull’anamnesi degli animali, cioè la raccolta di tutte le informazioni necessarie per la diagnosi;
  • Occuparsi delle consultazioni giornaliere in merito a nutrizione, prevenzione e fornendo consigli base sul comportamento dell’animale;
  • Preparare gli animali e gli strumenti nella fase pre-operatoria;
  • Fornire assistenza di primo soccorso e cure infermieristiche necessarie agli animali feriti o da ricoverare;
  • Applicare bendaggi su ferite e fratture;
  • Gestire i registri dei farmaci pericolosi;
  • Preparare le dosi dei farmaci in base alla concentrazione del preparato e al peso dell’animale;
  • Eseguire, cioè posizionare  nel modo corretto a seconda della necessità diagnostica dell’esame radiografico e saper leggere le radiografie. 
  • Eseguire test di laboratorio, come analisi del sangue e delle urine, delle feci e di cellule della pelle o di peli;
  • Fornire assistenza durante le operazioni chirurgiche come ferrista e anestesista;
  • Monitorare l’anestesia sugli animali e la loro risposta;
  • Sorvegliare gli animali duranti il risveglio dall’anestesia, annotare i loro parametri vitali, accudirli nel periodo post-operatorio;
  • Gestire i farmaci prescritti dal medico veterinario ai pazienti e la fluido-terapia;
  • Sterilizzare i ferri, le garze, i camici e tutto il necessario le le operazioni e la sala operatoria.

Altri compiti dell'assistente veterinario

  • Occuparsi degli inventari e degli ordini;
  • Aggiornare il database che raccoglie tutte le informazioni sulla storia clinica dei pazienti;
  • Gestione degli appuntamenti e delle telefonate e della clientela in generale;
  • Gestione delle comunicazione dei prezzi, delle tempistiche e dei compiti del proprietario per quanto riguarda le terapie da fare una volta fuori dalla clinica;
  • Ricezione della clientela;
  • Gestione della disinfezione dell’igiene generale dell’ambiente di lavoro;
  • Supportare e amministrare il team.

In conclusione

Le mansioni di un assistente veterinario sono molto varie e numerose. I compiti di un assistente veterinario spaziano in molteplici ambiti: receptionist, anestesista, consulente, ferrista, tecnico di laboratorio, manager e molti altri. 
Una cosa é certa: in questo lavoro non ci si può annoiare. La diversità e il numero delle cose da fare, aggiornare, imparare sono ogni giorno differenti e interessanti. 

Non solo scoprirai ogni giorno nuovi casi clinici e approcci terapeutici diversi, ma lavorare a contatto con gli animali (e un team di persone con il tuo stesso ideale) ti riempirà le tue giornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su