curriculum vitae assistente veterinario

Curriculum Vitae assistente veterinario

Vediamo insieme come compilare efficacemente un curriculum vitae da assistente veterinario: gli errori da evitare e gli approfondimenti da non dimenticare.

Assistenteveterinario.it ha pensato di creare un TEMPLATE per il tuo prossimo curriculum vitae, per concorrere alla posizione dei tuoi sogni e diventare assistente veterinario

Clicca qui sotto per ricevere il template per creare il tuo curriculum vitae da assistente veterinario!

Il file è stato creato in un formato compatibile unicamente per laptop.
Iscriviti ora inserendo le tue credenziali e scaricalo successivamente tramite la mail di conferma dal tuo computer.

Caratteristiche fondamentali di un curriculum vitae da assistente veterinario

Nella stesura di un curriculum vitae è fondamentale ricordare che il documento deve colpire l’attenzione del destinatario.
Il documento , quindi, deve essere:

Professionale

Il tuo datore di lavoro ricerca professionalità. Elenca le tue esperienze di formazione rapidamente. Elenca poi le tue esperienze lavorative e descrivi il ruolo che hai ricoperto in poche parole. La prassi veterinaria è molto ampia e tra le skills secondarie che hai sviluppato in un tuo precedente lavoro o periodo di formazione potrebbe trovarsi proprio quella ricercata dal tuo datore di lavoro. Non perdere tempo ad elencare esperienze di vita con animali domestici.

Conciso

Un curriculum vitae troppo lungo e prolisso sarà scartato in partenza. Inoltre, le informazioni devono essere semplici e di facile accesso. Devono catturare l’attenzione del destinatario e far sì che esso possa individuare facilmente proprio quello che cerca per quella la posizione di assistente veterinario.

Segnala i corsi di formazione e specializzazione più importanti e fondamentali del settore di competenza richiesto per assicurarti l’attenzione del datore di lavoro.

Personale

Non inoltrare la stessa email a tutti i datori di lavoro delle proposte che stai cercando. Molti se ne accorgeranno.

Se concorri per diverse posizioni adatta il tuo curriculum facendo risaltare alcune abilità rispetto ad altre. Modella il tuo documento in base alle richieste della posizione vacante.

Scopri di più: leggi il nostro articolo su Come diventare assistente veterinario in Inghilterra

Sviste e errori da evitare

  1. Evitare un documento prolisso. Cerca di concentrare tutte le informazioni in una pagina di testo;
  2. Non prolungarti, o salta totalmente tutte le esperienze non inerenti alla posizione per cui stai concorrendo. Cita le abilità acquisite durante queste esperienze nella sezione Abilità o Caratteristiche;
  3. Evitare di citare esperienze personali;
  4. Non fornire la tua mail personale. Quando entri nel mondo del lavoro, crea una mail professionale. In tal modo potrai anche mantenerla più pulita e ordinata;
  5. Rileggi più volte il documento e stai attento a non commettere errori grammaticali. Una volta invitato il documento non potrà essere modificato. Anche un piccolo innocuo errore grammaticale può presentare una persona come distratta o sbrigativa. Nessuno di noi vuole apparire così.

Scopri di più: leggi il nostro articolo su LauVETT – Associazione Tecnici Veterinari Laureati e visita il loro sito

Dettagli da non dimenticare

  1. Non dimenticare di citare i tuoi punti di forza in una sezione che potresti chiamare abilità trasversali o skills in generale. Per un assistente veterinario è fondamentale possedere una buona capacità di comunicazione con il cliente e con il proprio team, ottima capacità organizzativa e di flessibilità lavorativa, capacità di problem solving e di gestire prontamente le situazioni, competenze informatiche dei maggiori software ad uso veterinario e non;
  2. Sii preciso e ordinato. Conciso e professionale in tutte le descrizioni della tua formazione e esperienza lavorativa; 
  3. Fai risaltare le tue specializzazioni e compiti che ti piacciono e di cui vorresti occupartene totalmente;
  4. Non dimenticare di citare in un curriculum vitae per il lavoro di assistente veterinario, la tua disponibilità e flessibilità di orari. Questo potrebbe essere importante per la posizione di infermiere all’interno di un ospedale veterinario in cui turni e ore extra sono all’ordine del giorno;
  5. Cita altre tue capacità acquisite nel corso del tempo, capacità linguistiche e non dimenticare di menzionare di possedere la patente.

Scopri di più: leggi il nostro articolo su Come diventare assistente infermiere veterinario in Inghilterra

Assistenteveterinario.it ha pensato di creare un TEMPLATE per il tuo prossimo curriculum vitae, per concorrere alla posizione dei tuoi sogni e diventare assistente veterinario

Clicca qui sotto per ricevere il TEMPLATE per il tuo curriculum vitae da assistente veterinario!

Il file è stato creato in un formato compatibile unicamente per laptop.
Iscriviti ora inserendo le tue credenziali e scaricalo successivamente tramite la mail di conferma dal tuo computer.

Conclusione

Scrivere il proprio curriculum vitae non è mai semplice. Ci si può sentire inadeguati, impreparati e insicuri.

Grazie al template e ai consigli di assistenteveterinario.it questo non sarà più un problema.
Quando scrivi il tuo curriculum vitae per un lavoro da assistente veterinario ricordati sempre di far risaltare le tue capacità comunicative, la tua precisione nello svolgimento dei lavori assegnati e le tue caratteristiche di umanità, empatia e compassione. 

Anche se ti viene richiesto molto, la prima cosa da dimostrare è la tua professionalità. In particolare la professionalità riguardo alla tua preparazione, alla relazione con il cliente e con il team di lavoro, nella gestione dei compiti e nello svolgimento degli stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su